MENU

CEVA - VAL TANARO

Il Baruffi invia tablet e computer per la didattica a distanza agli studenti di Ceva e Ormea

Ragazzi anche di regioni diverse ora potranno seguire le lezioni da casa con maggior facilità

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il Baruffi invia tablet e computer per la didattica a distanza agli studenti di Ceva e Ormea

Il Baruffi ha inviato dispositivi per la didattica a distanza agli studenti di Ceva e Ormea, dislocati territorialmente in vari comuni ed addirittura in regioni diverse. Paesi, frazioni, località differenti in cui vivono i ragazzi e che l’emergenza Covid-19 ha reso distanti e  difficilmente raggiungibili. «La scuola - afferma la dirigente Mara Ferrero - ha trovato, grazie alla collaborazione del Comune di Ceva, della Protezione Civile Gruppo Civico di Ceva e dei Carabinieri della sezione di Ormea, una squadra vincente, che ha raggiunto gli studenti che da oggi potranno seguire le lezioni a distanza con maggior facilità. Un lavoro organizzativo reso possibile dall’efficienza del team digitale del Baruffi, degli assistenti tecnici Gino e Nunzio per la sede di Ceva, e Corrado e Luca per la sede di Ormea, del Comune di Ceva, nelle persone del sindaco Vincenzo Bezzone e dell’assessore Nadia Carena, della sezione dei Carabinieri di Ormea che ha supportato il passaggio dei dispositivi alla vicina regione Liguria. Ma il grazie più sentito va alla Protezione civile Gruppo Civico di Ceva, a cui oggi tutta la comunità del Baruffi è riconoscente, per essere stati “le ali” attraverso le quali gli studenti destinatari dei tablet e dei computer, da domani, saranno protagonisti di una scuola che non si ferma, neppure di fronte all’emergenza sanitaria».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl