MENU

CEVA-VAL TANARO

“I lavori sulla statale 28 non possono più aspettare”

Appello dell’onorevole Monica Ciaburro (Fratelli d’Italia)

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
“I lavori sulla statale 28 non possono più aspettare”

«Ho depositato un’interrogazione parlamentare alla Camera chiedendo al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti qualeprogramma intende predisporre per la messa in sicurezzadella Strada Statale 28». Sono le parole dell’onorevole Monica Ciaburro, Fratelli d’Italia, preoccupata che la Val Tanaro venga, per l’ennesima volta, dimenticata.

«Questa strada è spesso oggetto di incidenti gravissimi – continua l’onorevole -  solo negli ultimi 20 giorni se ne contano 4. Ci aspettano difficilissime sfide economiche, che andrebbero affrontate riaprendo i cantieri, sbloccando i cantieri (che non accennano a finire) e semplificando le procedure».

Gli fa eco Fabio Mottinelli, presidente del circolo territoriale di Fratelli d’Italia di Ceva: «La Val Tanaro è abitata fin dalla Preistoria, ma non vogliamo attendere ere geologiche per veder realizzate le opere necessarie alla SS 28.Sono ormai 30 anni che si parla di questi interventi, dovremmo essere qui a parlare di come decongestionare il traffico sull’Armo – Cantarana invece siamo ancora qui a trattare gli stessi temi di inizio anni ’90. La nostra Val Tanaro ha una valenza strategica nazionale nel suo ruolo di collegamento tra Piemonte e Liguria, ma veniamo sempre dimenticati».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl