MENU

Mondovì, Guardia di Finanza: quattro ipotesi per lo spostamento della caserma

Fiamme Gialle in cerca di nuova sede: scade il contratto di affitto

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì: quattro ipotesi per lo spostamento per la caserma della Guardia di Finanza

La caserma Gdf di via del Viadotto, a Mondovì

«Ci sono almeno quattro ipotesi per il trasferimento della caserma della Guardia di Finanza a Mondovì da via del Viadotto in altra sede. L’obiettivo è tenere in città la presenza dei militari». Lo dice il sindaco Paolo Adriano dopo l’incontro tra i vertici della Compagnia monregalese delle Fiamme Gialle e l’amministrazione comunale. In ballo la scadenza del contratto di affitto dei locali attuali (il proprietario ne ha richiesto la disponibilità) e l’esigenza di trovare una nuova casa per i finanzieri da sempre presenti in città.

Le ipotesi prospettate dal primo cittadino riguardano sia contenitori vuoti cittadini, sia edifici che potrebbero essere affittati da privati. Le parti hanno valutato le ipotesi, si procede per stringere il campo delle possibilità e la prossima settimana ci sarà un nuovo incontro.

Tra le ipotesi c’è anche il “Michelotti”, già considerata nei giorni scorsi dalla giunta Adriano e richiamata anche dalla nota diffusa giovedì dal Circolo monregalese di Fratelli d’Italia e dal capogruppo provinciale Paolo Bongioanni (consigliere regionale).

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl