MENU

ELEZIONI PROVINCIALI

Elezioni Provinciali: Danna e Bailo nel nuovo Consiglio

Il consigliere uscente di “Granda in Azione” è stato il più votato nel seggio di Cuneo

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Elezioni Provinciali: Danna e Bailo nel nuovo Consiglio

Si attendono i risultati ufficiali dopo le operazioni di scrutinio che sono proseguite per tutta la giornata, ma gli esiti delle Elezioni provinciali paiono ormai chiari. A comporre il nuovo Consiglio dovrebbero essere 5 consiglieri di “La nostra Provincia” (lista di centrosinistra), altrettanti di “Ripartiamo dalla Granda” (centrodestra, tra cui il sindaco di Magliano Alpi Marco Bailo, che ha totalizzato 102 voti personali) e due di “Granda in Azione” (Pietro Danna, consigliere uscente, e Vincenzo Pellegrino, fuori per un soffio il primo cittadino beinettese Lorenzo Busciglio).

Grande soddisfazione per Danna, che ha confermato il dato del 2018, quando risultò il più votato “per testa” (terzo nel voto ponderato) con 118 preferenze ottenute a Cuneo. Allora era in corsa un’unica lista. Oggi, malgrado la frammentazione dovuta a quattro diverse compagini in corsa, Danna ha ottenuto 140 voti, 132 a Cuneo e anche 8 nel seggio di Alba. La stragrande maggioranza dai Comuni piccoli, quelli della Fascia A (fino a 3.000 abitanti), ben 106. Nove preferenze per lui anche dalla Fascia D (quella di Mondovì). Un risultato importante, che lo conferma candidato più votato “per testa” nel seggio cuneese. Il dato dei voti ponderati per lui è invece 4.384.   

Questi i 12 eletti nel nuovo Consiglio: Silvano Dovetta, Bruna Sibille, Rosanna Martini, Flavio Manavella e Mauro Astesano (La Nostra Provincia), Massimo Antoniotti, Graziella Viale, Marco Bailo, Simona Giaccardi e Stefano Rosso (Ripartiamo dalla Granda), Pietro Danna e Vincenzo Pellegrino (Granda in Azione).

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl