MENU

Lo storico Molino Bongiovanni inaugura una linea dedicata al gluten free

Gestito nel Cuneese dalla terza generazione, è particolarmente attento alla sostenibilità

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Lo storico Molino Bongiovanni inaugura una linea dedicata al gluten free

I titolari del Molino

Dalla farina di Teff a quella di Fonio, passando per la più classica di mais. Il «Molino Bongiovanni» inaugura una linea senza glutine. Lo storico mulino della famiglia Bongiovanni di frazione Pogliola, nel Comune di Villanova Mondovì (Cn), continua il suo cammino per soddisfare l’esigenza di benessere a tavola. Gestito dalla terza generazione con i fratelli Aldo e Micaela, il mulino attivo fin dal 1880, si è di recente ampliato con una parte completamente dedicata alla lavorazione del gluten free, per assicurare la non contaminazione dei prodotti. Nato da un importante progetto di recupero dell’antico mulino di famiglia, il progetto è cresciuto negli anni cercando di soddisfare palati e necessità differenti, utilizzando sistemi antichi, macinando soltanto a pietra, come insegnava il nonno di Aldo e Micaela. 

Da qualche tempo il «Molino Bongiovanni» ha lanciato una nuova linea senza glutine, adatta a chi ha problemi di intolleranze o a chi vuole provare nuovi prodotti, comprendendo ben 50 farine diverse, seguendo sempre le buone abitudini imparate dagli antenati. «Lavoriamo cereali, legumi, addensanti, amidi, ortaggi in polvere, fibre, lieviti e soia. Le farine sono tutte rigorosamente macinate a pietra naturale – commentano Aldo e Micaela Bongiovanni -, non utilizziamo sostanze chimiche per la conservazione ma solo celle frigo a temperatura e umidità controllata. La scelta delle materie prime avviene secondo i più alti standard qualitativi e la filiera principalmente biologica. Seguiamo inoltre le più antiche tecniche di selezione e lavorazione per garantire la qualità e la bontà di tutti i nostri prodotti». Da sempre il «Molino Bongiovanni» si lega al territorio coinvolgendo altre realtà della provincia: è il caso del lievito madre senza glutine realizzato con il mosto d’uva della «Cantina del Ciabot» di Farigliano (Cn) utilizzato poi per realizzare la pizza gluten free del ristorante «MondoFood» di Mondovì che propone la linea «MondoBongio». Il «Molino Bongiovanni» produce 90 farine differenti e può contare su un punto vendita fisico a Pogliola con oltre 5 mila prodotti sempre disponibili. Sul sito e-commerce «Tibiona», inoltre ci sono oltre 24.500 articoli a disposizione di tutti e ordinabili da qualunque parte d’Italia e del mondo. «Rappresentiamo un punto di riferimento per l’acquisto online di farine biologiche macinate a pietra, prodotti naturali e articoli introvabili da oltre vent’anni, come la pasta con la preziosa farina di konjac utile nei regimi alimentari controllati e il Blue Butterfly Pea, una polvere naturale ricavata essiccando i fiori della Clitoria ternatea e ottima per colorare impasti, tisane e pasta in casa – raccontano dall’azienda -. Abbiamo 134 mila clienti, non solo in Italia ma in tutto il mondo, serviamo in particolar modo in Europa, privati ma anche panifici e negozi al dettaglio». La produzione delle farine professionali (tipo 00, tipo 0) avviene nell'unità produttiva di Carrù, utilizzando un nuovissimo impianto a cilindri dotato delle migliori tecnologie.

Il «Molino Bongiovanni» è particolarmente attento anche la sostenibilità. Tutta l’energia aziendale è fornita dall’impianto fotovoltaico e dalla turbina idroelettrica adiacente, che insieme producono oltre a tutto il fabbisogno, un altro 40% in più che viene introdotto in rete. Aldo Bongiovanni è inoltre autore di numerosi libri sull’alimentazione e sulla preparazione di prodotti da forno, cura il blog www.fysis.it e dispensa consigli e informazioni utili. 

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl