MENU

CEVA-VAL TANARO

Nucetto: niente obbligo di mascherina all’aperto

La scelta del sindaco Dho: "Siamo un piccolo paese, il rischio di assembramenti è limitato"

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Nucetto: niente obbligo di mascherina all’aperto

Niente obbligo di mascherina anche all’aperto a Nucetto per il ponte del 2 giugno. Lo ha deciso il sindaco del paese della valle Tanaro, Enzo Dho, che con decreto sindacale ha stabilito di “non attenersi alle indicazioni contenute nel Decreto del Presidente della Giunta regionale del Piemonte del 27 maggio” che invece dispone che fino a martedì sul territorio piemontese nei centri abitati è obbligatorio indossare la protezione anche all’aperto.
«È una decisione che ho preso di comune accordo con Giunta e consiglieri – spiega Dho -. Posso farlo, visto che è previsto dall’articolo 5 dello stesso decreto regionale che recita: "È, comunque, fatta salva la potestà dei sindaci di adottare propri provvedimenti di regolamentazione anche diversi, sulla base delle esigenze e delle caratteristiche specifiche dei loro Comuni"».
Il motivo della scelta: «Nucetto è un piccolo Comune, che conta appena 398 abitanti – precisa Dho -. Il pericolo di assembramento è limitato, anche durante il ponte del 2 giugno. Con la Protezione civile vigileremo domenica, durante la funzione religiosa, in modo che non si verifichino assembramenti e che le persone entrino in chiesa scaglionati e con la mascherina».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl