MENU

Garessio e la Val Tanaro piangono la scomparsa di don Solari

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Garessio e la Val Tanaro piangono la scomparsa di don Solari

All’alba di lunedì 2 novembre è spirato all’Ospedale di Cuneo don Emanuele Solari, all’età di 80 anni e 58 di sacerdozio. Era ricoverato da alcuni giorni per complicazioni dovute anche al contagio da coronavirus. Don Emanuele era nato a Genova il 25 dicembre 1939. La sua famiglia si trasferì a Garessio dove maturò la sua vocazione. Frequentò gli studi nei seminari diocesani e fu ordinato sacerdote dal Vescovo Monsignor Briacca il 29 giugno 1962.

Vice parroco a Roccaforte Mondovì dal 1963 al 1966, fu poi parroco in alta Val Tanaro per tutta la vita: dal 1966 a Garessio Valdinferno, dal 1970 a Garessio Mursecco, e ancora dal 1996 a Priola e Casario.

Persona di carattere riservato e in apparenza severoo, era molto legato ai suoi parrocchiani e soffrì per il totale spopolamento di Valdinferno, avvenuto sotto i suoi occhi.

La sorella Andreina viveva con lui, e don Emanuele la portò con sé alla Casa del Clero nel 2019, quando dovette rinunciare alle sue parrocchie.

I funerali saranno presieduti dal Vescovo nel Santuario di Garessio Valsorda il 3 novembre  alle ore 15.

La salma riposerò nel cimitero di Mursecco.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl