MENU

Anche la biblioteca di Garessio per il "Dantedì"

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Anche la biblioteca di Garessio per il "Dantedì"

In occasione del "DanteDì" di giovedì 25 marzo 2021, giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri nel settecentenario dalla morte, anche la Biblioteca Civica di Garessio interviene nelle rievocazioni che in Italia e nel mondo celebrano la figura e l’opera del Sommo Poeta.

“Nella collezione della nostra istituzione sono presenti sono presenti preziose testimonianze di letteratura dantesca”, spiegano dal consiglio della biblioteca.

Il reperto più originale è costituito dai tre volumi di grande formato (cm 81x 65) tirati in 1.000 copie dalla Casa Editrice Dante; furono completati nel 1928, nel 1936 e nel 1941.

“Il nostro esemplare - dicono da Garessio - è il numero 459, comprensivo di 100 tavole illustrate dal genovese Amos Nattini (1892-1985) con tecnica ad acquerello e realizzate tra il 1923 e il 1941”.

Il catalogo vanta altri curiosi titoli: la Divina Commedia illustrata da Ugo Foscolo (1852), una versione tradotta in piemontese da Luigi Riccardo Piovano e un’edizione in lingua svedese.

“La Biblioteca si appresta a varare nel periodo estivo un evento che si prefigge di evidenziare la modernità e la profondità del messaggio del poeta, esploratore delle trame tessute dall’uomo e dalla saggezza divina, inquieto esule alla ricerca di una patria non ancora plasmata”, concludono dal consiglio della biblioteca “Camillo Federici”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl