MENU

Addio al papà dei "Garessini", i dolci amati da Giorgio Cagna

Lo storico pasticcere è morto all'età di 85 anni

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Addio al papà dei "Garessini", i dolci amati da Giorgio Cagna

Cordoglio a Garessio per la morte di Arrigo Cagna, per tutti Giorgio, titolare della Pasticceria omonima. Aveva ereditato lo storico locale nel cuore del Ponte dal fondatore, Giuseppe Cagna. Aveva 85 anni ed era malato da tempo. Si è spento nella sua casa in via Albaretta. Molto stimato, con la moglie Sandra, i figli Alessandro e Giorgia e la nipote Carlotta, ha condotto l’attività di famiglia con prodotti d’eccellenza come i “Garessini”, dolci tradizionali ed apprezzatissimi, la cui ricetta venne “ereditata” ed elaborata da nonno Giuseppe.
Ben tre le alluvioni subite dalla Pasticceria che sorge a poca distanza dal Tanaro, nel 1994, 2016 e 2020, superate grazie alla forza di volontà e all’attaccamento alla storica attività della famiglia Cagna.
Tanti i riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni: nel 2006 la Pasticceria Cagna ha ottenuto il certificato di "Eccellenza Artigiana", nel 2019 ha festeggiato gli 85 anni di attività e lo scorso anno ha ricevuto il “Premio fedeltà al lavoro e progresso economico” della Camera di Commercio di Cuneo.
I funerali saranno celebrati venerdì 22 aprile alle 10,30 nella chiesa di Santa Caterina, in Borgo Ponte, dove domani, giovedì 21 aprile, alle 19, verrà recitato il Rosario.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl