Cerca
Mondovì
Il fondo
2017-06-14
condividi
Mondovì “bella di notte”

Mondovì, di notte, è ancora più bella. Anche con i risultati “distillati” da rappresentanti di lista che comunicano su WhatsApp. Al limite ha un sapore strano, sospesa tra il caldo che non diminuisce anche a tarda ora e la necessità di capire percentuali e tendenze. Strana la notte elettorale. Perchè è un girovagare tra i quartieri generali dei candidati sindaci, dove incontri anche un ministro (fintamente disinteressato) e un sindaco in scadenza (riflessivo sulle “scelte giuste per il ballottaggio”). E poi c’è la sede del Pd, in via Rinchiuso, dove si cerca di digerire una delusione, figlia più dell’idea di raggiungere il ballottaggio che dei numeri: il Pd continua ad essere il primo partito di Mondovì (insieme a quello di chi non è andato a votare). La notte, però, è finita, soprattutto per M5S e la candidata sparring partner. Chiunque sarà sindaco pensi ad un “nuovo giorno”, a beneficio della città. Grazie.

Articolo scritto da:
g. sca.
ULTIME NEWS
Mondovì
Dopo il Gruppo Misto, l’ex ministro aderisce al gruppo di FI alla Camera
Mondovì
Il sindaco Adriano: “Il progetto approvato dalla giunta: impegno volontario dei richiedenti asilo che offre l’opportunità di contribuire alla cura della città”
SOCIAL
IL FONDO
Invitato dall’Anci Piemonte, venerdì, ho avuto il piacere di moderare uno degli incontri introduttivi ai “Dialoghi Eula”, ...