Cerca
2017-07-04
condividi
Sullo sfondo una storia 'di farmaci e di cuore'
Monregalese accusato di calunnia: assolto

MONDOVI’ - Nel giugno 2014 presso la stazione dei carabinieri di Saliceto era arrivato un fax in cui un certo signor “Arduino” accusava una donna di origine russa, malata di sclerosi multipla, che avrebbe spacciato i farmaci in più che riusciva ad ottenere dalla farmacia interna dell’ospedale di Mondovì, dove era in cura. Al fax erano seguite altre telefonate direttamente al comandante della Stazione. L’uomo ribadiva (...)

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Articolo scritto da:
M. Br.
SOCIAL
IL FONDO
«Non ti piace quel politico? Ma tu devi votare i programmi, non la persona». L’interlocutore ha la mia stessa (mezza) età,...