Cerca
Pesio Bisalta
2017-10-25
condividi
Foto Giudici
'Porte girevoli' al Consorzio del Cappone di Morozzo
Da gennaio entrano quattro nuovi Comuni, ma ben otto verranno sospesi - Vicino il gemellagio con la poule de Bresse

 

MOROZZO - C’è fermento a Morozzo: quando manca ancora un mese e mezzo alla storica Fiera del Cappone, in seno al Consorzio per la tutela e la valorizzazione del prodotto, primo presidio ad essere riconosciuto da Slow Food nel 1999, si studiano nuove strategie.

CONSORZIO: NUOVI INGRESSI E SOSPENSIONI

Il Consorzio, che ha già partecipato alla Fiera del Marrone a Cuneo e sarà presente con uno stand anche a Peccati gola, alla fiera della Langhe e del Roero ad Alba, a Torino Lingotto e a Novi Ligure, dal prossimo 1° gennaio, avrà nuovi membri, che ne hanno fatto richiesta: Chiusa di Pesio, Bene Vagienna, Fossano e Cuneo (tutto il territorio comunale). E, contestualmente, verranno sospesi quelli che ancora non si sono messi in regola con il pagamento della quota annuale di iscrizione (che ammonta a 300 euro). L’espulsione, caldeggiata dalla maggioranza degli allevatori consorziati, richiederebbe la modifica dello Statuto da un notaio, ma la sospensione non è comunque un provvedimento di poco conto: comporta che l’anno prossimo gli allevatori dei Comuni di Rocca de’ Baldi, Villanova Mondovì, Pianfei, Beinette, Trinità, Magliano Alpi, Sant’Albano Stura e Montanera non potranno più ricevere il caratteristico anello (sono in regola con il pagamento, ad oggi, solo Mondovì, Cuneo, Castelletto Stura, Morozzo e Margarita, ndr). 

GEMELLAGGIO IN FRANCIA

L’altra grande novità riguarda il prossimo gemellaggio con la poule de Bresse, volatile prodotto principalmente a Sant’Etienne du Bois, Comune francese con cui Morozzo vorrebbe gemellarsi in futuro. L’internazionalità è ormai un elemento imprescindibile, anche in questo settore. 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
cappone morozzo nuovi comuni gemellaggio
Articolo scritto da:
m.ber
ULTIME NEWS
Mondovì
Sindaco Adriano e assessore Carboni: «Premiata una progettualità complessiva: 1,5 milioni di euro»
Mondovì
Nel Natale 2014 distrussero parte del locale
SOCIAL
IL FONDO
La vicenda delle restituzioni farlocche dei parlamentari Cinque Stelle fa riflettere su molti aspetti. Uno, tecnico, dice che il servizio delle Ien...