Cerca
Mondovì
2017-11-08
condividi
Lo chiedono il presidente del Distretto Sud Est (64 Comuni) ed il sindaco di Mondovì
Sanità: ospedale di Ceva, nuovo centro per la lungodegenza?
La proposta di Giorgio Ferraris, AslCn1 riconosce l'esigenza: decide la Regione

CEVA – “L’ospedale di Ceva deve diventare struttura specifica per la lungodegenza e per la continuità assistenziale». Lo dicono con forza due sindaci: uno è Giorgio Ferraris, primo cittadino di Ormea, in Alta Val Tanaro, ma soprattutto presidente del Comitato dei sindaci del Distretto sanitario Cuneo Sud Est (cioè il territorio Mondovì – Ceva che da quest’anno riunisce i 64 Comuni dei «vecchi» distretti). E poi lo sostiene Paolo Adriano, sindaco di Mondovì che intende chiudere definitivamente con la vecchia diatriba sanitaria tra Monregalese e Cebano, guardando (...)

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Sanità ospedali Ceva Mondovì lungodegenza
ULTIME NEWS
Mondovì
Sindaco Adriano e assessore Carboni: «Premiata una progettualità complessiva: 1,5 milioni di euro»
Mondovì
Nel Natale 2014 distrussero parte del locale
SOCIAL
IL FONDO
La vicenda delle restituzioni farlocche dei parlamentari Cinque Stelle fa riflettere su molti aspetti. Uno, tecnico, dice che il servizio delle Ien...