Cerca
2017-12-01
condividi
Ceva: si rifugia in ospedale di notte,

intervengono i carabinieri

CEVA – Ha seminato paura in ospedale, tra porte spaccate e personale in allarme. Nella notte un uomo di origine marocchina si è introdotto nel nosocomio in regione San Bernardino, a Ceva. Entrato dalla porta principale, dopo essere sfuggito ad alcuni controlli, si sarebbe rifugiato all’ultimo piano, nel Reparto Dialisi che, di notte, è chiuso. Non sarebbe la prima volta che la presenza dello stesso uomo è stata segnalata dal personale. Avvisati i carabinieri della stazione di Ceva, i militari sono intervenuti e l’hanno trovato mentre dormiva in una delle stanze, mentre alcune infermiere del pronto soccorso, spaventate, si erano chiuse all’interno dei locali al piano terra.

SOCIAL
IL FONDO
Quattro bandiere della Nord Corea e ugual numero con stelle e strisce sullo sfondo, due capi di stato in primo piano: uno con i caratteri orientali...