Cerca
Monregalese
2017-12-13
condividi
Anche Lurisia investe: pronto il progetto per una nuova seggiovia a quattro posti
La piccola stazione sciistica della val Ellero è rinata e ha un sogno: collegarsi al Mondolè

ROCCAFORTE MONDOVÌ – Non c’è soltanto il comprensorio del Mondolé tra i destinatari dei fondi regionali per le stazioni sciistiche. Si parla di ben 15 milioni di euro, a cui potrebbe seguire una seconda tranche di nove milioni di euro. Lurisia spera di avere una fetta della torta e ha già pronto il progetto per investire: vuole realizzare una seggiovia a quattro posti. Indicativamente, la ripartizione dei fondi regionali dovrebbe essere: poco più di 5 milioni al Mondolé, quasi altrettanti a Limone e la terza parte a favore delle “piccole stazioni disagiate”. Ovvero tutte quelle piccole realtà che negli ultimi anni, complice la crisi economica e le scarse precipitazioni nevose, hanno attraversato gravi difficoltà. Da Garessio ad Argentera, da San Giacomo di Roburent a Lurisia.

Ai piedi del Monte Pigna, da quest’anno, si è tornati a sciare, grazie alla società GSPigna e all’interessamento dell’Amministrazione comunale di Roccaforte. La piccola località termale vuole vivere una seconda giovinezza, dopo il periodo d’oro degli anni ’90. E se le terme rappresentano il cuore pulsante, la vera occasione per un rilancio definitivo, è anche vero che non può esserci rilancio senza la valorizzazione delle piste e degli impianti di risalita. In quest’ottica, martedì scorso è stato effettuato il collaudo che ha ridato alle tre sciovie dieci anni di vita tecnica. Un investimento di circa 120.000 euro.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
lurisia seggiovia investimenti sci
Articolo scritto da:
m.ber
ULTIME NEWS
Mondovì
Dopo il Gruppo Misto, l’ex ministro aderisce al gruppo di FI alla Camera
Mondovì
Il sindaco Adriano: “Il progetto approvato dalla giunta: impegno volontario dei richiedenti asilo che offre l’opportunità di contribuire alla cura della città”
SOCIAL
IL FONDO
Invitato dall’Anci Piemonte, venerdì, ho avuto il piacere di moderare uno degli incontri introduttivi ai “Dialoghi Eula”, ...