Cerca
Monregalese
2017-12-24
condividi
Santuario di Vicoforte: in arrivo le prime comitive per visitare le tombe di re e regina
Qualcuno ha persino chiesto di pranzare con lo stesso menù dei Savoia

VICOFORTE - A Vicoforte sono attese le prime comitive. E più di qualcuno, affezionato monarchico o semplice curioso che sia, conoscerà il nostro Santuario. Il richiamo, le tombe di re Vittorio Emanuele III e della regina Elena. Il domino positivo: si spera in un “passaparola” che inneschi nuovi flussi turistici.

Intanto, a pochi giorni di distanza, si nota già una piccola ricaduta: qualche visitatore in più che osserva attraverso la cancellata della cappella di San Bernardo. «E mi hanno detto che arriveranno presto i primi pullman organizzati - dice il sindaco Valter Roattino -. Una cosa è certa: qualcosa si sta muovendo. A di là delle emozioni del momento, anche a freddo mi sento di dire che avere un pezzo di storia d’Italia a Vicoforte, con due reali tumulati qui, può aumentare il flusso dei visitatori. Poco o tanto, lo vedremo. La nostra basilica, nei giorni scorsi, è stata su tutti i canali nazionali e su tutti i giornali».

Il rettore don Meo Bessone spiega: «Si notano persone che guardano la cappella, che peraltro è dedicata a loro da secoli. Ma un messaggio deve essere chiaro: il Santuario è luogo di culto (in questo momento, le faccio un esempio, c’è la gente che si confessa per il Natale) e non cambia di una virgola la sua natura».

«Un po’ di movimento in più si nota, in effetti, a livello di richieste - dicono da Casa Regina -. Una curiosità: qualcuno ha addirittura chiesto di pranzare con lo stesso menù che è stato proposto agli eredi di Casa Savoia lunedì scorso [...]

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Articolo scritto da:
m.g.
SOCIAL
IL FONDO
“Scuole, emergenza Alberghiero, nuovo plesso scolastico”. Tutto è partito dalla riunione di lunedì mattina in Regione (pr...
VIDEOGALLERY
Nessuna videogallery inserita.