Cerca
Pesio Bisalta
2018-01-31
condividi
Beinette, un Municipio 'nuovo di zecca' nel 2018
La riqualificazione energetica del palazzo comunale tra le opere principali del bilancio

 

BEINETTE – Riqualificazione energetica del Municipio: questa l’opera principale del bilancio 2018 approvato (con l’astensione del gruppo di minoranza) dal Consiglio comunale. Si tratta dell’unico intervento inserito nel piano triennale delle opere pubbliche, che supera i 100.000 euro. Ammonta, complessivamente, a 292.000 euro e conformerà l’edificio comunale ai migliori standard di sicurezza e di risparmio energetico. Duecentomila euro arrivano da un contributo europeo tramite un bando della Regione, 50.000 dal GSE, la struttura che gestisce i contributi dell’energia: Beinette dovrà metterne “solo” 42.000, cifra che potrebbe ancora abbassarsi in sede di appalto. «Sappiamo che il Municipio non era la priorità tra gli edifici pubblici – ha spiegato Busciglio -, ma i criteri del bando non permettevano di inserire gli edifici scolastici purtroppo».

BILANCIO A TEMPO DI RECORD:

LE OPERE PREVISTE

È toccato al vicesindaco Bertone illustrare i punti principali del bilancio di previsione. «Rispetto a quando ci siamo insediati, va riconosciuto al Governo il fatto di aver anticipato i tempi per l’approvazione, consentendo di avere prima la ragionevole certezza delle entrare su cui far affidamento. Per quest’anno prevediamo di incassare 110.000 euro di concessioni edilizie, e avremo una capacità di spese per gli investimenti di 480.000 euro». Oltre al già citato intervento di riqualificazione energetica al Municipio, previsti anche gli interventi già affidati a dicembre

e inseriti nel fondo pluriennale vincolato (asfaltatura in via Mario Rosso, pista ciclopedonale in via Martiri, manutenzione del tetto della Biblioteca e sostituzione delle porte interne delle Scuole Elementari).

L’avanzo, utilizzabile solo dopo l’approvazione del bilancio consuntivo, ammonta a 380.000 euro, anche dopo il cospicuo prelievo per finanziare i lavori di ampliamento all’Asilo. I mutui in capo al Comune si stanno riducendo: ammontavano a 600.000 euro nel 2014, a fine 2018 resteranno “solo” 198.000 euro, di cui 58.000 in carico ad Acda e 30.000 alla Regione per via Opifizi.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
beinette bilancio municipio progetto
Articolo scritto da:
m.ber
SOCIAL
IL FONDO
Non c’è ancora il governo? L’interesse per le novità della politica sono diventate noiose e le ipotesi di ogni giorno ris...