Cerca
Mondovì
2018-06-01
condividi
L'Acem approva il Bilancio 2017 senza Mondovì
Irrisolta la questione dei debiti verso il consorzio che il Comune non riconosce

Al terzo tentativo l’Acem, consorzio a cui spetta la gestione dei servizi relativi alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti nel Monregalese, è riuscito ad approvare il Bilancio 2017. L’atteso via libera all’importante documento contabile, all’ordine del giorno sia nel corso dell’assemblea del 19 aprile e sia in quella del 22 maggio, è arrivato oggi, venerdì 1° giugno. Il fatto che l’approvazione sia stata “all’unanimità” non deve, però, ingannare: i rappresentanti del Comune di Mondovì, come avevano fatto nella riunione precedente facendo mancare il numero legale, anche questa volta non hanno partecipato alla votazione entrando in aula solo successivamente. Resta irrisolta, quindi, la questione dei debiti verso il consorzio (166.205 euro di oneri di funzionamento relativi alla riscossione della Tia e altri 220.427 euro di quote di recuperi dell’Iva sulla fatture della neve) che il Comune non riconosce di avere.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Articolo scritto da:
f.trax
SOCIAL
IL FONDO
  Il colpevole è l’abusivismo edilizio. Ora è tutto un coro, tutti si sono accorti che decine di case sono costrui...