Cerca
Mondovì
2018-06-10
condividi
Era molto conosciuto per la sua competenza e per aver animato una delle “Botteghe”di via Vico
Mondovì: 'Steu' l'antiquario muore

a pochi passi dal Duomo di Piazza

Francesco De Stefano vittima di un malore a pochi passi dai locali dell’Academia

MONDOVI’– Ha fatto alcuni passi fuori dall’ingresso dell’Academia, poi si è accasciato a terra sbattendo il capo. Per Francesco De Stefano, 72 anni, antiquario di Mondovì Piazza (per tutti "Steu") non c’è stato più nulla da fare. Un dramma vissuto sabato sera dal quartiere alto della città, dove l’uomo era molto conosciuto. De Stefano è spirato di fronte al Duomo forse colto da un malore improvviso. Nel rione si è sparsa la voce, due ambulanze sono arrivate intorno alle 21,30 e sono risalite lungo via Francesco Gallo, intervenuti anche i carabinieri.

De Stefano curava, negli ultimi tempi, l’accoglienza nei locali della Fondazione dell’Academia Montis Regalis, di fronte alla cattedrale di San Donato, a due passi dal Vescovado e dall’ingresso del giardino del Belvedere. Appassionato di mobili antichi e del mondo del restauro, era stato il titolare di alcune attività: in via Perotti (all’angolo del ponte della Madonnina,), poi nell’Area Besio, infine aveva animato una delle “Botteghe artigiane”di via Vico, nella sua Piazza.

Sono stati numerosi gli amici e i conoscenti che sono accorsi alle prime notizie della sua morte, sabato sera, stringendosi intorno ai familiari, in particolare al figlio Giorgio e alla cara Angela.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Mondovì morto antiquario
SOCIAL