Cerca
Mondovì
2016-04-25
condividi
“Tutti in scena”, un successo di talenti: il “Cigna” si aggiudica il premio tra le scuole sul palco

MONDOVI’ – E’ stata, prima di tutto, una festa del teatro, della passione pe ril palco, della scintilal che nasce negli occhi dei ragazzi – attori delle scuole monregalesi. “Tutti in scena numero 7” si è concluso sabato on un omaggio a Shakespeare e Cervantes (morti lo stesso giorno, il 23 aprile), e con brevi interventi recitati sul palco. Evidente la difficoltà della giuria nel dover individuare alcuni interpreti perché la qualità raggiunta da tutti i partecipanti ai laboratori scolastici è elevata e diffusa. La giuria ha proposto anche un riconoscimento di gruppo al laboratorio del "Cigna". .Di seguito, i nomi dei premiati. Si tratta di Giovanni Zanon p versatilità interpretativa; Etienne Pellegrino per simpatia e allegria del personaggio; Maria Bottero per interpretazione profonda e intensa; Alessia Siccardi per aver avuto padronanza della scena e aver conferito spessore al personaggio; Caterina Ingoglia per naturalezza e forza interpretativa. Premio Premio della giuria “Strane Coincidenze” all’istituto Cigna "Per aver acquisito, con il loro lavoro, gli strumenti espressivi capaci di coinvolgere ed emozionare il pubblico".

Il Festival n. 7 si chiude dopo cinque spettacoli, tutti "costretti" dentro una scena uguale (panchina, orologio e orario ferroviario) e sotto un titolo uguale: “Strane Coincidenze”.

La manifestazione si è svolta non solo grazie all'organizzazione dei Servi di Scena (Michele Rados in testa), ma anche con il patrocinio e l'ospitalità del Comune di Mondovì, per il contributo della Banca Alpi ;arittime e di “Assicuraci”, del gruppo Gastaldi. L'esperienza e il lavoro di Simona Giacosa e di Guido Ferraro service sono stati fondamentali.
“Un ringraziamento – precisa l’organizzazione - alle scuole e istituti partecipanti, ai loro dirigenti, agli insegnanti coordinatori e agli esperti (interni ed esterni) per il lavoro sempre più apprezzabile. Un arrivederci a quei gruppi che non hanno partecipato a questa edizione”.
I cinque interpreti segnalati hanno ricevuto un riconoscimento dai Servi di Scena, un libro e una carta di credito dalla Bam, un buono acquisto dalla libreria Confabula congiuntamente ai Servi di Scena. Il premio della giuria per il gruppo si concretizza nella partecipazione alle manifestazioni di giugno nel Castello di Carrù.

SOCIAL
IL FONDO
Che bella Mondovì piena di gente: ha volato alto, sulla scopa di una Befana che ha portato, nella calza, turisti, e curiosi. Sappiamo che il...