Cerca
Mondovì
2018-07-31
condividi
Addio Maria Luigia, 'signora Marsupino'.

Si è spento il sorriso della tradizione nella trattoria di Briaglia

BRIAGLIA – Il suo sorriso mancherà ai clienti, mancherà al mondo della ristorazione, perchè aveva un sapore ancora antico e cortese di accogliere chi entra in uno dei templi della cucina del Monregalese e del Cuneese. Maria Luigia Aimo (nota a tutti come la "sginora Marsupino") aveva 84 anni ed aveva trascorso 60 anni dietro alla cassa della trattoria “Marsupino”di Briaglia, celebre punto di riferimento della ristorazione di livello, dove di “trattoria”c’è solo il nome. I 110 anni di storia del ristorante hanno visto passare tre generazioni. Minuta, ma forte di carattere, sempre molto curata nell’aspetto,è stata l’anima della sua trattoria, fondata nel 1901 dalla sua famiglia e nel 2007 fu premiata dal presidente della Camera di Commercio di Cuneo Ferruccio Dardanello per il suo mezzo secolo di attività. Molti i personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura che hano fatto della trattoria il loro punto di riferimento. Immancabile l’attore lombardo Renato Pozzetto che, in occasione della Fiera del Bue di Carrù fa una puntata a Briaglia per gustare i piatti della tradizione. Mancherà ai clienti ed ai familiari: Pier, Franca e il nipote Luca.

Il rosario si terrà martedì 31 agosto alle 18 all'ospedale di Mondovì e poi alle 20,30 nella parrocchia di Briaglia. I funerali si svolgeranno mercoledì 1 agosto, alle 15,30. Il feretro sarà portato davanti alla sua trattoria e poi il corteo alle 16 si sposterà in parrocchiale.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
SOCIAL
IL FONDO
Confesso. Ho atteso prima di scrivere questo commento, perchè nell’immediatezza dei fatti della scorsa settimana temevo di non essere ...