Cerca
2018-09-05
condividi
Ex commerciante di auto di nuovo nei guai

per omessa dichiarazione Iva

È l’ipotesi di reato contestata nel procedimento in corso al tribunale a Cuneo

A luglio era stato condannato dal tribunale di Cuneo a 1 anno e 8 mesi di reclusione per aver venduto la stessa auto a due persone diverse. Rubens Rotella, ex commerciante di auto di Villanova Mondovì, che sta scontando una pena per altri reati, ora rischia un’altra pena severa nel processo che lo vede imputato per omessa presentazione delle dichiarazioni IVA e imposte dei redditi relativi all’anno 2008. Il pm Alessandro Borgotallo ha infatti chiesto 3 anni e 4 mesi, tenuto conto della recidiva. Rotella importava e vendeva vetture provenienti dall’Unione Europea. I finanzieri che hanno testimoniato hanno spiegato di aver ricostruito un volume d’affari per l’anno in questione pari a oltre a 1 milione di euro. Ma gli importi dovuti al Fisco erano stati calcolati sulla sola base imponibile, non essendo riusciti a risalire a fatture che potevano costituire costi da dedurre. Dopo la segnalazione della Guardia di Finanza, l’Agenzia delle Entrate aveva eseguito un accertamento dal quale erano quindi emersi 700.000 euro di uscite, in tal modo ridimensionando l’ammontare delle somme contestate nel capo d’imputazione. Si tratterebbe dunque di 201.000 euro di Iva e di 99.000 euro di Irpef non dichiarate. L’udienza è stata rinviata al 14 settembre per l’arringa della difesa e la sentenza.

Processo auto Iva Cuneo
Articolo scritto da:
M. Br.
SOCIAL
IL FONDO
  Il colpevole è l’abusivismo edilizio. Ora è tutto un coro, tutti si sono accorti che decine di case sono costrui...