Cerca
Monregalese
2018-09-17
condividi
San Michele Mondovì: finisce in tribunale

lite tra vicini, padre e figlio alla sbarra

SAN MICHELE MONDOVI’ - Padre e figlio sono imputati davanti al tribunale di Cuneo per un brutto fatto accaduto il 31 marzo 2014 presso una cascina a San Michele Mondovì. Secondo l’accusa P. B. 34 anni, avrebbe investito deliberatamente con la propria auto un compaesano, mentre il padre N. B. avrebbe, insieme al figlio, offeso e minacciato il fratello dell’uomo rimasto ferito. Le due famiglie sarebbero state in lite, da anni, per questioni legate alle terre. In aula ha testimoniato la moglie della vittima, che ha ricostruito l’accaduto: “Mio marito farfugliava al telefono. L’ho trovato riverso a terra. Stava male, sono arrivati l’ambulanza e poi i carabinieri, ma è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso per trasportarlo al Cto. Lì mi ha raccontato che era stato investito nel cortile della nostra cascina”. Il contadino aveva riportato un grave trauma cranico con l’indebolimento permanente dell’udito. In seguito si era sottoposto a lunghe sedute di fisioterapia, continuando ad avere problemi alla colonna vertebrale. L’udienza è stata rinviata il 18 gennaio per l’audizione di altri testi.

 

 

Processo lite san michele mondovì
Articolo scritto da:
M. Br.
SOCIAL
IL FONDO
“Scuole, emergenza Alberghiero, nuovo plesso scolastico”. Tutto è partito dalla riunione di lunedì mattina in Regione (pr...
VIDEOGALLERY
Nessuna videogallery inserita.