Cerca
Monregalese
2018-10-25
condividi
Vicoforte: i ragazzi scelgono il loro nuovo sindaco
Chi succederà a Giovanni Jona? Tre liste in campo, si rinnova il Consiglio “junior”

VICOFORTE - Come nelle elezioni dei grandi hanno trovato i candidati, stilato i programmi, scelto nome e logo per le liste. A Vicoforte venerdì si vota per eleggere sindaco e Consiglio dei ragazzi. Sono tre gli aspiranti primi cittadini “junior”: due femmine, Matilde Lorenzi e Lucia Imarisio, e un maschio, Emanuele Sgura (tutti frequentanti la Seconda Media). Chi di loro succederà a Giovanni Jona?

I seggi alle scuole sono aperti venerdì dalle ore 8 alle ore 9.30, mentre dalle 10 partirà lo spoglio. Sabato mattina, alle ore 11, la proclamazione degli eletti. Mercoledì 31, sempre alle ore 11, la cerimonia di insediamento del Consiglio, con la prima seduta presso l’aula Bona al Santuario di Vicoforte. Votano i ragazzi dalla quarta Elementare in su.

La lista numero 1 si chiama “Vicoforte è il nostro mondo”, ed è guidata dalla candidato sindaco Matilde Lorenzi. Ad accompagnarla i candidati consiglieri Gabriele Angiolini, Jacopo Badino, Samuele Ferrua, Maria Irma Gonzalez, Michele Valentino Musso, Anna Nasi, Francesco Piras, Valentina Tamburriello, Francesca Traversi e Tommaso Scali.

“Vico ci rende grandi e noi rendiamo grande Vico”, è il motto scelto dalla lista numero 2, capitanata dal candidato sindaco Emanuele Sgura. In lista con lui Marianna Bausone, Davide Briozzo, Giulia Bruno, Paolo Grazzini, Anna Imarisio, Simone Peirano, Michael Rossi, Pietro Sansonna, Stefania Tamburriello, Maria Vittoria Turco ed Elisa Viglione.

La lista numero 3 ha come motto “Uno per tutti, tutti per Vico”. Candidato sindaco è Lucia Imarisio; al suo fianco come candidati consiglieri Greta Badino, Federico Basso, Federico Bongiovanni, Sabrina Ferraro, Alessia Gerbino, Chiara Roberi, Federico Rossi, Eleonora Sgura, Giulio Tissino, Lorenzo Voena e Mario Voicu.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
elezioni consiglio ragazzi sindaco junior vicoforte
Articolo scritto da:
m.g.
SOCIAL
IL FONDO
  Il colpevole è l’abusivismo edilizio. Ora è tutto un coro, tutti si sono accorti che decine di case sono costrui...