Cerca
Mondovì
2018-11-01
condividi
Scuole superiori di Mondovì, Campo e Dadone (5 Stelle): «Che cosa aspetta la Provincia ad intervenire? Il caso finisce al Ministero»
L’argomento trattato in consiglio regionale durante il question time su Alberghiero e Scientifico

MONDOVI’– Il Movimento 5 Stelle ha interrogato mercoledì mattina l'assessore all'Istruzione e Formazione professionale Gianna Pentenero sui problemi strutturali cronici e urgenti degli istituti scolastici superiori di Mondovì.

Ecco il testo: “Risale ormai al 2006 il primo protocollo d'intesa, mai attuato, tra Regione e Provincia di Cuneo, per rilocalizzare il Liceo Scientifico. La questione si trascina per un decennio, incastrandosi anche nelle difficoltà finanziarie della Regione, nel 2014, arrivando poi nel 2016 quasi a compimento, poi salta tutto perchè la Provincia afferma che nel frattempo gli adeguamenti tecnici richiesti farebbero lievitare troppo i costi. 

Intanto gli studenti sono costretti a frequentare strutture non a norma e nel caso del Liceo Scientifico anche suddivise su più plessi. Nel 2017 la situazione viene complicata dal crollo, fortunatamente in periodo di vacanze, di una parte dell'Istituto Alberghiero. Anche questi studenti diventano "nomadi" su ben 11 diverse locazioni. La Provincia presenta diversi progetti ad un bando regionale su fondi nazionali per un totale di 25 milioni di investimento, ad oggi senza esito. 

Abbiamo quindi chiesto all'assessora competente quale fosse la posizione della Regione riguardo la paralisi che rende difficile la vita degli studenti degli istituti superiori monregalesi. La risposta é stata che rimangono disponibili i 3,5 milioni di euro stanziati nel 2014 ma si é ancora in attesa, ormai da tempo, dell'individuazione da parte della Provincia della programmazione puntuale degli interventi. Quindi, fondi probabilmente insufficienti perché pensati per una situazione non aggiornata ed inadempienza degli enti locali. Non può passare un altro decennio tra crolli e disagi prima che si decida intervenire. La Provincia di Cuneo deve rispondere con i fatti. 

Attraverso i nostri rappresentanti in Parlamento abbiamo interessato della questione il sottosegretario al Ministero dell'Istruzione Salvatore Giuliano, in questo modo ha potuto fare alcune verifiche e prendere conoscenza del problema”. 

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Mondovì Alberghiero Regione
SOCIAL
IL FONDO
  Il colpevole è l’abusivismo edilizio. Ora è tutto un coro, tutti si sono accorti che decine di case sono costrui...