Cerca
2018-11-04
condividi
Alberghiero 'Giolitti' di Mondovì:

500 in Cattedrale per ‘ricordare chi non c’è più’

 

 

MONDOVI' - «Riappropriarci della senso di comunità scolastica in un periodo così difficile». Così la preside Donatella Garello, dirigente dell’Alberghiero“Giolitti”di Mondovì spiega l’iniziativa di venerdì mattina, a Piazza. La messa in Cattedrale, officiata dal vescovo, monsignor Egidio Miragoli, ha ricordato allievi, insegnanti e personale della scuola “che non c’è più”. Una tradizione in uso al Baruffi negli anni scorsi e che oggi la dirigenza della scuola alberghiera ha voluto riproporre. Con grande successo, vista la partecipazione di circa 500 persone. Aggregazione, ma anche comunità ed identità in un periodo di difficoltà della scuola colpita dalla frana del dicembre 2017 che l’ha costretta a vagare per la città per lezioni, laboratori e cucine.

 

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Mondovì Alberghiero Cattedrale
SOCIAL
IL FONDO
  Il colpevole è l’abusivismo edilizio. Ora è tutto un coro, tutti si sono accorti che decine di case sono costrui...