Cerca
Mondovì
2018-11-08
condividi
Giorgia Tesio - foto Stefano Michelin
Giorgia Tesio è la madrina della Straconi 2018
La giovane climber monregalese sarà la starter della camminata cuneese

Ultimi giorni per iscriversi alla Stracôni 2018 - in programma domenica 11 novembre - che ha raggiunto e superato la quota di 18.000 pettorali consegnati alle società sportive ed alle scuole.

A fare da madrina all’evento ed a dare il via alla camminata per le vie di Cuneo ci sarà una monregalese. La promessa, classe 2000, dell’arrampicata sportiva Gorgia Tesio che sarà il personaggio copertina della Stracôni 2018. Studentessa del Liceo Classico di Mondovì, sin da piccola, coltiva la passione per questo ‘sport’ minore’ non troppo conosciuto. Ottima boulder, nel gennaio scorso, a Finale Ligure sul Monte Sordo, ha effettuato la prima femminile di Hyaena, via tracciata da Andrea Gallo nel 1986, e che ancora adesso è segno di riferimento per l’alta difficoltà nell’arrampicata sportiva. Per lei anche quattro Coppe Italia consecutive vinte dal 2015 al 2018, la Coppa Europa (seconda nella combinata nel 2018) ed il campionato europeo giovanile nel 2015 e nel 2016 (titolo in combinata nel 2017), il titolo italiano dello scorso anno. Nella stagione appena conclusa ha partecipato ai Mondiali giovanili ed a quelli Senior, ha centrato due secondi posti in Coppa Europa (Brunico e Delft), ha colto l’argento nella Coppa Europa giovanile nella combinata ed il quinto posto all’Europeo.

Per iscriversi ancora “last minute” ci si può rivolgere presso: Il Podio (corso Dante, 25 a Cuneo, 0171-631954) ed i negozi di abbigliamento Botta&B. in corso Nizza 7 a Cuneo e in piazza Cesare Battisti 3 a Mondovì. Per la “Stracôni Monge dog” con gli amici a quattro zampe ci si può rivolgere invece al punto vendita Dog Service di Villanova Mondovì.

Ulteriori particolari sull'edizione cartacea
Straconi Tesio Giorgia arrampicata testimonial copertina starter domenica
Articolo scritto da:
p.cam
SOCIAL
IL FONDO
  Il colpevole è l’abusivismo edilizio. Ora è tutto un coro, tutti si sono accorti che decine di case sono costrui...