Cerca
2019-02-11
condividi
La fiaccolata dei 500 bimbi per aiutare

i piccoli pazienti oncologici

Doppio appuntamento a Prato Nevoso - Obiettivo: allestire una sala operatoria al Gaslini

FRABOSA SOTTANA - Devolvere l’intero incasso degli impianti di sci per i piccoli pazienti oncologici del Gaslini di Genova. Per questo Prato Nevoso ha deciso di organizzare una serata di apertura straordinaria degli impianti in serale dedicata ai bimbi dell’ospedale eccellenza in Europa: l’appuntamento è per giovedì 21 febbraio. Quando in via del tutto eccezionale il notturno di Prato Nevoso sarà aperto dalle 20 alle 23. Il costo dello ski pass per la serata è di 14 euro. La società degli impianti, per dare massima risonanza all’evento e richiamare tantissimi sciatori in Conca affinché con il loro piccolo contributo possano sostenere l’allestimento di una sala operatoria di Prato al Gaslini, ha deciso di invitare anche alcuni rappresentanti istituzionali di Piemonte e Liguria. La serata di raccolta fondi per il Gaslini sarà preceduta però da un altro evento, sempre nel segno dei piccoli pazienti e della loro lotta contro il tumore: è “Una fiaccolata per il Gaslini”, in programma sabato 16 febbraio sulle nevi di Prato Nevoso. Alle 18,30 tutti in pista per accendere le luci della speranza. Chi vi prenderà parte? I bambini delle scuole di sci del territorio che scenderanno in pista con speciali braccialetti luminosi (un’altra delle iniziative pensate per supportare la grande campagna umanitaria targata Prato Nevoso) abbracciando idealmente i loro coetanei che a Genova stanno combattendo la loro lotta per la vita. 

Sono attesi 500 bambini e maestri di sci per un lungo ed emozionante serpentone di braccialetti luminosi .

 

Prato nevoso fiaccolata gaslini pazienti oncologici
SOCIAL
IL FONDO
Sono tra gli italiani fortunati che hanno potuto godere di un breve periodo di vacanza. Sono stato all’estero e ho parlato c...