MENU

Ceva: il cantastorie Lorenzo Palla al “Marenco” recita Shakespeare… a modo suo

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Ceva: il cantastorie Lorenzo Palla al “Marenco” recita Shakespeare… a modo suo

Inizio 22/02/2020

Fine 22/02/2020

Un cantastorie dei giorni nostri recita i versi di Shakespeare al teatro “Marenco” di Ceva e interpreta tutti i personaggi, parla alla platea e, nel farlo, lascia lo spettatore volare libero nello sconfinato mondo dell’immaginazione. La storia evocata è quella di Otello, riscritta a partire da una domanda: come è potuto accadere che il grande combattente moro abbia ucciso la sua amata Desdemona? Da qui si apre una libera rivisitazione dell’opera del Bardo: uno spettacolo scritto e interpretato da Davide Lorenzo Palla, sabato 22 febbraio. Lo spettacolo vedrà sul palco l’attore accompagnato solamente dal polistrumentista Tiziano Cannas Aghedu e che affronterà la storia del capolavoro shakespeariano attraverso l’arte del racconto e dell’immaginazione. Lo spettatore sarà trasportato nelle vicende dei protagonisti di uno spettacolo che non c’è: sarà il pubblico, infatti, a dover immaginare eventi, dettagli, particolari e suggestioni, questo grazie alle parole del cantastorie in scena, che alternerà il racconto ai versi del bardo.

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl