MENU

Profumo di festa con le stelle dello sport, street food e mondaj al “Galà della Castagna d’oro” di Frabosa Sottana

Sabato e domenica tra interviste ed il maxi schermo - DOMENICA MATTINA (ore 11) I CAMPIONI A DISPOSIZIONE DEL PUBBLICO ALLA CONFERENZA STAMPA

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Profumo di festa con le stelle dello sport, street food e mondaj al “Galà della Castagna d’oro” di Frabosa Sottana

Aria “frizzante” a Frabosa Sottana. Non sono solo per i refoli d’autunno che cominciano a colorare le chiome degli alberi. E’ quella ventata di travolgente novità che soffia inarrestabile, la consapevolezza di essere protagonisti di un evento che non ha eguali nel panorama monregalese, a far sentire il palpabile clima di attesa che in questi giorni percorre ed anima la vallata del Maudagna, dai Gosi ad Artesina e Prato Nevoso. L’attesa impaziente di un evento con i fiocchi: il Galà. Giusto per essere precisi, il “Gran Galà della castagna d’oro”, una forza inarrestabile che ha sfidato pure il Covid per non interrompere quella tradizione che dura ormai da 32 anni. Inossidabile Galà, col suo collaudato timoniere di mille battaglie. Inossidabile kermesse che fa di Frabosa Sottana la capitale dello sport con i grandi campioni, applauditi in tutto il mondo, che sabato sera e domenica pomeriggio sfileranno sul palco del “Palace” per le interviste condotte da Sandro Fedele e Marino Bartoletti. Sono le mitiche “castagne d’oro” che il patron Paolo Bruno sa portare a Frabosa Sottana col suo ineguagliabile fiuto. Lui è l’autentico “mago” del Galà. Un mago senza bacchetta magica che da decenni, con la sua tenacia e il suo talento, sa attraversare mari e monti per dare al Galà quelle caratteristiche impareggiabili di “piatto forte” dell’autunno monregalese. Anche quest’anno un piatto da gourmet, dove brillano stelle di prima grandezza del calibro di Marcello Lippi, Giovanni Malagò, Marta Bassino, Michela Moioli e Davide Cassani. Grande sport, ma non solo. Uno spazio importante sarà riservato alla sfera istituzionale, rappresentata da Alberto Cirio, governatore della regione Piemonte, Giandomenico Genta presidente Fondazione Crc e Giovanni Quaglia presidente Fondazione Crt. Personaggi che da sempre dedicano una particolare attenzione al territorio e che in questo difficile periodo di Covid, sono intervenuti brillantemente con iniziative diverse per sostenere la nostra regione nell’emergenza sanitaria.

IL PROGRAMMA

Il “Gran Galà della Castagna d’oro” si inaugura sabato con l’apertura di padiglione fieristico e street food per tutta la giornata. Alla sera, alle 21 presso il Gala Palace, Marino Bartoletti intervisterà “A tu per tu” il grande Marcello Lippi. Domenica 4 ottobre prosegue il mercato di prodotti tipici e artigianato e lo Street Food Fiori Eventi. Alle ore 11 nel Gala Palace si terrà la conferenza stampa aperta anche al pubblico condotta dai giornalisti Gianni Scarpace, direttore di “Provincia granda” e Luisella Mellino direttore Radio Piemonte Sound. Alle 14.30 la cerimonia di premiazione al Gala Palace, sotto la regia di Sandro Fedele con la consegna del premio Castagna d’Oro. Per gli eventi al Gala Palace, i posti in sala saranno limitati a causa delle restrizioni anti Covid, ma ci sarà la possibilità di seguire la premiazione della domenica mediante maxischermo posto all’esterno della struttura.

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl