MENU

Benese precipata a cento metri dalla cima del Malinvern

E' Meo Dotta, alpinsta esperto. Da anni viveva a Narzole

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Benese precipata a cento metri dalla cima del Malinvern

Una fatalità. Questa sembra l'unica spiegazione della morte di Meo Dotta, alpinista esperto precipitato ieri, sabato 11 settembre, a pochi metri dalla vetta della cima Malinvern, sul versante francese della montagna in alta Valle Stura. Erano quasi in cima, lui dietro due compagni di escursione, anche loro benesi, quando all'improvviso è scivolato nel vuoto. Un volo di oltre 150 metri. La salma è in Francia, in attesa del nulla osta per il rientro in Italia. Meo Dotta aveva 66 anni, originario di Bene Vagienna ora viveva a Narzole, dove per anni ha lavorato nel salumificio del paese. In pensione da qualche anno era un prezioso aiuto e punto di riferimento per Le Cirque World’s Top Performers. "Un uomo buono e stimato, ed un alpinista esperto e attento - dice il sindaco di Bene Vagienna Ambrogio -, la sua scomparsa è una ferita per tutti".

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl