MENU

«Diamo visibilità ai dipendenti della "Ferrero Rubinetterie" di Farigliano che saranno licenziati»

Mercoledì scorso il presidio di protesta davanti agli stabilimenti di via Dogliani

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Protesta Ferrero

Il presidio davanti alla ditta

«Mi ritrovo a casa, con un bambino di tre mesi da mantenere…». Bouzidi è uno degli operai della “Ferrero Valvole”, l’erede della storica “Ferrero Rubinetterie” che venerdì ha chiuso definitivamente i battenti. Assieme a lui mercoledì scorso hanno protestato davanti agli stabilimenti di via Dogliani a Farigliano anche altri colleghi destinati a rimanere senza lavoro. Tra loro un altro piozzese, Remo: «Sono qui da trent’anni. Ho vissuto l’ultima parte di una storia che, come tante altre, sta per finire… In futuro? Si vedrà…». Dietro allo striscione della Fiom-Cgil di Cuneo si sottolinea come tutti i 26 dipendenti abbiano fatto il loro dovere fino all’ultimo.

Ulteriori notizie sull'edizione cartacea

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl