MENU

Mondovì: prima sfilata del "Carlevè 2020", attese 2.500 maschere per le vie di Breo

Domenica, dalle 14,30, partenza in piazzetta Levi

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì: la prima sfilata del "Carlevè 2020", attese 2.500 maschere per le vie di Breo

MONDOVì – Su la maschera per il Carnevale di Mondovì che oggi (domenica) diventa vivo grazie alla prima, grande sfilata per le vie di Breo (la seconda il 23 febbraio). Tutti invitati: è la settimana del “Carlevè”, con i giorni dell’allegria e della spensieratezza portata dalle maschere del Carnevale più importante del Piemonte.

Mentre nel centro storico - commerciale saranno presenti le postazioni "food", ad aprire il corteo (dalle 14,30, partenza in piazzetta Levi) ci sarà il carro del Moro e della Bela Monregaleisa. Il Moro sarà Guido Bessone, ormai pienamente nel suo ruolo anche perchè da sabato ha in mano le chiavi della città (il video qui: http://www.provinciagranda.it/mondovi/2020/02/15/video/video-carnevale-di-mondovi-le-chiavi-della-citta-sono-nelle-mani-del-moro-guido-bessone-350/). La Bela, che cambia ogni anno, per il Carlevè 2020 è la bionda Giulia Caprifichi, 25 anni, entusiasta per il suo ruolo e già impegnata con le prime uscite della Corte in Liguria e sul Mondolè.

IL PERCORSO

Partenza: Corso Statuto, davanti a Piazzetta Levi. Percorso carri allegorici e gruppi mascherati: Corso Statuto, ponte Cavalieri d’Italia, via f.lli Durando, via Baretti, via Malfatti, ponte della Madonnina, corso Statuto (due passaggi davanti al palco). Palco e passerella: corso Statuto, piazzetta Levi. Arrivo: corso Statuto, dinnanzi al palco

IL DIVERTIMENTO "SICURO"

«Otto grandi carri allegorici, ognuno dei quali rappresenta una vera e propria opera d’arte - evidenzia il presidente della Famija Monregaleisa, Enrico Natta -, cui si aggiungono cinque numerosi gruppi mascherati vivaci e colorati. Ancora una volta, le sfilate del Carnevale di Mondovì saranno ricche e sapranno stupire ed entusiasmare in totale sicurezza, grazie agli oltre duemila sfilanti che si sono iscritti alla nostra manifestazione».

Ne sia prova la presenza di tanti carri, provenienti da tutta la provincia di Cuneo e dalla cintura Torinese. Un totale di circa 2.500 sfilanti che conferma la grande attrattiva dell’evento in tutta la Regione. Una vera e propria ‘marea colorata’ che si riunirà ai piedi del palco di Corso Statuto per assistere alla cerimonia di premiazione: i vincitori delle categorie carri e gruppi verranno infatti proclamati al termine della seconda sfilata, quella di domenica 23 febbraio, come da tradizione al Dancing Christ

I volantini con l’elenco dei partecipanti ed il percorso effettuato saranno distribuiti, durante le sfilate, dalle damigelle della Corte del Moro, accompagnate dalle note della banda musicale di Mondovì e dei Menestrelli.

I COMPONENTI DELLA SFILATA

 CARRO DEL MORO

CAMBIANO

            Pinocchio

CARRU’

            La casa di Carta

CENTALLO/FOSSANO

            Banco tira tutto

FOSSANO – LA CIURMA

            Contro Natura

PEVERAGNO                       

            "E io pago" da mattina a sera

SCALENGHE

            I Desbela in un mondo incantato

VILLERO BEACH – SAN QUINTINO

            Aladino, principe del Villero e di San Quintino

I GRUPPI MASCHERATI

FARIGLIANO

            I gatti rossi alla corte di Isabella Doria         

MONDOVI'

            I giullari del moro

MONDOVI' SANT'ANNA AVAGNINA

            Girandolando

ROCCA DE’ BALDI

            Attacchi d’arte a Rocca de’ Baldi

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl