MENU

L'uomo conosceva le vittime

Rapina in villa a Peveragno, arrestato il responsabile

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
carabinieri generica

PEVERAGNO - Era in effetti un amico delle vittime l’uomo che ha tentato la rapina in villa a Peveragno. G. T., 70 anni, bovesano, nella notte fra il 18 e il 19 febbraio, avendo appena visto l’amico in bocciofila ha deciso di tentare il colpo in casa sua. È riuscito a farsi aprire la porta di ingresso dalla moglie, sola nella villa isolata in frazione San Lorenzo. Poi si è coperto il volto e, nella speranza di trovare soldi e gioielli, ha legato la donna ad una sedia per cercare indisturbato. Ma è fuggito a mani vuote. Le indagini dei carabinieri hanno portato a lui in pochi giorni. L’uomo ha confessato durante l’interrogatorio di garanzia. Avrebbe agito perché aveva bisogno di soldi. Ora è agli arresti domiciliari per tentata rapina e sequestro di persona.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl