MENU

Coronavirus: al lavoro, nelle scuole, per l’igienizzazione dei locali

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Coronavirus: al lavoro, nelle scuole, per l’igienizzazione dei locali

Nella foto, le operazioni di pulizia ai Licei di Mondovì

MONDOVÌ – Al lavoro, nelle scuole monregalesi per l’igienizzazione dei plessi ai tempi del coronavirus. Come stabilito dal decreto ministeriale, sono in corso da questa mattina e proseguiranno fino a domani, martedì 3 marzo, le operazioni nelle scuole di ogni ordine e grado. Se non ci saranno altre comunicazioni contrarie, riapriranno regolarmente mercoledì 4 marzo, dopo 10 giorni di chiusura. Il presidente della Regione Alberto Cirio: «Se martedì ci saranno le condizioni, che oggi non ci sono, per riaprire l'attività didattica lo faremo, altrimenti proseguiremo con la sospensione. Sono scelte che non si improvvisano».

I due giorni serviranno anche per valutare l’evoluzione “sanitaria” del Piemonte, della regione Lombardia e provincia di Savona sottoposte a misure più restrittive, per decidere in sicurezza sulla ripresa dell’attività didattica. La chiusura della scorsa settimana, resa necessaria per ragioni di salute pubblica, è pertanto avvenuta per cause indipendenti dalla volontà dei lavoratori della scuola (dirigenti, docenti, Ata e personale educativo) e degli studenti che, per tale ragione, non dovranno recuperare i giorni di attività persi. In tal senso si è anche chiaramente espressa la Direzione regionale del Piemonte con una nota diramata lunedì 24 febbraio.

Intanto, poiché il Piemonte non rientra nelle zone emergenziali stabilite dal decreto governativo, lunedì (2 marzo) riaprono cinema, palestre, spazi aggregativi e teatri. Il decreto fornisce alcuni suggerimenti di comportamento tra cui quello di mantenere la distanza di un metro tra le persone, un “suggerimento” che, se non rispettato, non sarà sanzionato dalle autorità.

Le limitazioni che finora hanno provocato la chiusura delle scuole piemontesi, da lunedì 2 marzo non saranno più operative. Le scuole saranno aperte e, per ciò stesso, la presenza in servizio del personale Ata sarà quindi certa.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl