MENU

Borgna si mette in isolamento volontario, ma non si tratta di positività al coronavirus: «Mi fermo a scopo precauzionale» 

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Borgna si mette in isolamento volontario, ma non si tratta di positività al coronavirus: «Mi fermo a scopo precauzionale» 

Federico Borgna, sindaco di Cuneo e presidente della Provincia

CUNEO - “Mi sono confrontato con i medici ed il servizio sanitario ed ho deciso di seguire il loro consiglio”. Federico Borgna, presidente della Provincia e sindaco del Comune di Cuneo si è messo in isolamento volontario a scopo precauzionale: non si tratta di alcun contagio da coronavirus, ma di un motivo cautelare. Ecco la ragione. Giovedì ha incontrato a scopi istituzionali il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio “e considerato quanto da lui stesso comunicato oggi i medici mi hanno consigliato di fermarmi per precauzione”. Non è stato sottoposto a test “attendo che i medici mi dicano cosa fare – dice - , fino ad allora sto a casa, evito ogni ulteriore spostamento per la cautela di tutti, lo faccio volentieri, in questo momento la prudenza a tutela nostra e di chi ci sta intorno è l’unica cosa che nel nostro piccolo possiamo fare, oltre a fidarci del parere e delle indicazioni dei medici”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl