MENU

 Coronavirus: Bongioanni e Bezzone negativi al test coronavirus

Consigliere regionale e sindaco di Ceva si erano sottoposti al test

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
 Coronavirus: Bongioanni e Bezzone negativi al test coronavirus

Nelle foto, il sindaco di Ceva Enzo Bezzone ed il consigliere regionale Paolo Bongioanni

MONDOVì - CEVA - Due amministratori pubblici negativi al tampone per il coronavirus. La notizia arriva quasi in contemporanea. Il sindaco di Ceva Vincenzo Bezzone ed il consigliere regionale Paolo Bongioanni avevano richiesto la prova per la frequentazione in Regione Piemonte, con tempi e modalità diverse, di ambienti in cui era stato anche il presidente regionale Alberto Cirio. Ora i risultati: negativi.

Vincenzo Bezzone: ha scritto un post su Facebook:  «Allo scopo di tranquillizzare quanti hanno avuto contatti con me nei giorni scorsi, comunico che il test a cui mi sono sottoposto ha dato esito negativo. Tuttavia concluderò il periodo di isolamento dei 14 giorni, con l'aggiornamento quotidiano ai sanitari delle mie condizioni di salute e della temperatura corporea, come previsto dai protocolli medici. Un caro saluto a tutti ed un grazie a chi mi ha incoraggiato e sostenuto con messaggi e telefonate in questi giorni. Grazie ancora ai sanitari per il lavoro che stanno svolgendo ed un invito a tutti a rispettare le indicazioni ministeriali per evitare il diffondersi del contagio».

«Sarò in quarantena fino al 20 marzo – dichiara Paolo Bongioanni - ed in ogni caso non uscirò di casa fino al 3 aprile come mi auguro che lo facciamo tutti noi nell'interesse nostro dei nostri genitori dei nostri figli di tutti quelli a cui vogliamo bene, del nostro paese.  È arrivato il momento della maturità, della consapevolezza e della responsabilità.  Qui dobbiamo chiudere tutto, e quando dico tutto, è tutto! Chiusi in casa per tre settimane, 3 settimane sono niente, 21 giorni volano via, sono meno di un battito di ciglia nell'arco della vita, e poi ci ricostruiremo perché siamo bravi siamo capaci siamo dei creatori formidabili, ma solo così saremo in grado di ripartire».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl