MENU

Il Piemonte apre il bando per "arruolare" medici anche tra gli specializzandi

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Il Piemonte apre il bando per trovare medici anche tra gli specializzandi

Nell’ambito dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus COVID-19, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha avviato la raccolta di manifestazioni di interesse per la  formazione di elenchi di medici disponibili a prestare assistenza nelle Aziende sanitarie della Regione Piemonte. La procedura prevede che l’Unità di crisi inoltri le adesioni alle singole Aziende interessate, che procederanno al conferimento degli incarichi di libero professionisti.

CHI PUO' ACCEDERE

Le professioni sanitarie ammesse alla procedura speciale sono medici specialisti, medici specializzandi, iscritti all'ultimo e al penultimo anno di corso delle scuole di specializzazione, laureati in medicina e chirurgia, abilitati all'esercizio della professione medica e iscritti agli ordini professionali; laureati in medicina e chirurgia, anche se privi della cittadinanza italiana, abilitati all'esercizio della professione medica secondo i rispettivi ordinamenti di appartenenza, previo riconoscimento del titolo; personale medico collocato in quiescenza, anche se non iscritto al competente albo professionale in conseguenza del collocamento a riposo.

Possono partecipare anche i cittadini di stato estero non facente parte dell’Unione Europea allegando il permesso di soggiorno in corso di validità.

LA PROCEDURA

Le domande devono essere indirizzate a: personale_unitacrisi@regione.piemonte.it e l’avviso rimarrà in vigore per tutto il perdurare dell’emergenza.

Per ulteriori chiarimenti, gli aspiranti potranno rivolgersi ad Unità di crisi – Ufficio acquisizioni risorse umane,  tel. 011- 432.6672/6671/6629/6627, dalle ore 8.30 alle ore 17.30 di tutti i giorni feriali, compreso il sabato.

Il testo del bando è disponibile al link https://bandi.regione.piemonte.it/gare-appalto/procedura-speciale-legata-allemergenza-covid-19-acquisizione-manifestazione-interesse

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl