MENU

Attività e servizi commerciali che potranno rimanere aperti secondo il decreto di MERCOLEDì 11 MARZO, VALIDO DA GIOVEDì 12 MARZO 2020

L'ELENCO

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Attività e servizi commerciali che potranno rimanere aperti secondo il decreto di MERCOLEDì 11 MARZO, VALIDO DA GIOVEDì 12 MARZO 2020

Mercoledì sera il Governo, con una diretta del premier Giuseppe Conte, ha indicato le nuove misure restrittive che valgono in tutta Italia. Come tutte le cose nuove, ci sono dubbi ed incertezze. Cerchiamo di fare chiarezza con questo file – elenco. Il governo ha deciso di chiudere tutte le attività commerciali «non essenziali»: la misura sarà valida dal 12 marzo al 25 marzo. Esistono tantissimi tipi di attività e in molti potrebbero avere dubbi se restare aperti oppure no: qui trovate un elenco delle attività che dovranno chiudere e di quelle che invece potranno restare aperte.

·       Tutti i negozi di alimentari (supermercati, ipermercati, discount e minimarket e negozi di surgelati)

·       Negozi di computer, elettronica, componentistica ed elettrodomestici

·       Tabaccherie, forni, pescherie, fruttivendoli e negozi di bevande, corrispondenti al codice dell’Istat “ateco” 47.2

·       Benzinai

·       Negozi di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT), attività di consulenza nel settore informatico, rivenditori di giochi e giocattoli (codice ateco: 47.4)

·       Negozi di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico

·       Negozi di articoli igienico-sanitari

·       Negozi di articoli per l’illuminazione

·       Edicole

·       Farmacie

·       Negozi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica (incluse le parafarmacie)

·       Negozi di ortopedica

·       Profumerie e negozi di articoli per l’igiene personale

·       Negozi di animali domestici

·       Negozi di ottica e fotografia

·       Negozi di combustibile per uso domestico e per il riscaldamento

·       Negozi di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

·       Negozi online

·       Vendite effettuate via televisione

·       Vendite effettuate via corrispondenza, radio, telefono

·       Distributori automatici

·       Servizi di mensa e catering, a patto che rispettino la distanza di sicurezza di un metro tra le persone.

·       Locali nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti e nelle stazioni di servizio autostradali.

·       Tutte le lavanderie (anche le lavanderie industriali)

·       Servizi funebri

·       Attività industriali, agricole e zootecniche

·       Servizi bancari, finanziari e assicurativi

·       Servizi di trasporto pubblico

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl