MENU

#Coronavirus, Mondovì: i postini non consegneranno la corrispondenza - Chiedono le mascherine, riunioni sindacali in corso

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
#Coronavirus, Mondovì: i postini non consegneranno la corrispondenza - Chiedono le mascherine, riunioni sindacali in corso

I postini, davanti alla sede di Mondovì, a debita distanza l'uno dall'altro

Posta non consegnata, oggi, a Mondovì. Stamattina i postini si sono posti a distnza di sicurezza l’uno dall’altro ed hanno atteso: chiedono maggiori misure di sicurezza per il possibile contagio da coronavirus all’azienda Poste Italiane. Desiderano soprattutto mascherine che, com’è noto, scarseggiano in ogni settore. A Lucca si ha notizia di una dipendente contagiata, così come a Lecco e Ovada. Oltre alla sanificazione dei locali interni dei Centri di smistamento, i 43 postini, a Mondovì chiedono soprattutto i dispositivi sanitari delle mascherine per i loro continui contatti con il pubblico, nelle case. Sono in corso riunioni sindacali nelle sedi regionali e nazionali. Anche la consegna dei giornali potrebbe essere seriamente compromessa.

Nei giorni scorsi Poste italiane ha dichiarato, in un comunicato stampa dei giorni scorsi: «Poste Italiane, rispettando gli ultimi provvedimenti governativi, ha comunicato che continua a essere garantito il servizio su tutto il territorio nazionale, nel rispetto della tutela della salute dei propri lavoratori e di tutti i cittadini».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl