MENU

Mondovì, coronavirus: sette persone positive in città, 37 in isolamento fiduciario

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Mondovì: sette persone positive in città, 37 in isolamento fiduciario

Il sindaco di Mondovì, Paolo Adriano, illustra la situazione aggiornata al 24 marzo 2020:

“Ad oggi mi è stato comunicato che i casi accertati di positività al Covid-19 nel Comune di Mondovì sono attualmente sette, di cui una persona residente ma ospedalizzata da oltre un mese fuori Mondovì.

Questa mattina mi è stato comunicato che anche un ospite dell’Istituto “Sacra Famiglia”, ora ricoverato in ospedale, è risultato positivo al Covid-19. Il Presidente della struttura mi ha rassicurato sul fatto che la Direzione Sanitaria, di concerto con l'Asl, ha attivato le misure di contenimento previste a tutela degli altri ospiti e del personale. Proprio domenica, il comitato comunale di Protezione Civile ha consegnato all’Istituto 74 mascherine chirurgiche lavabili.

Pur con tutte le difficoltà di reperimento dei materiali, continua l’impegno da parte del Comune per la realizzazione di mascherine facciali che, via via che saranno disponibili, continueranno ad essere distribuite a chi opera in prima linea.

Sono trentasette, invece, i cittadini che si trovano in isolamento fiduciario.

A supporto di tutte queste persone, il Comune di Mondovì ha attivato da oggi un nuovo servizio di assistenza, che, nel rispetto della normativa, verrà gestito nell’ambito del Centro Operativo Comunale.

Mentre l’ASL condurrà il percorso sanitario, il Comando di Polizia Locale e la Protezione Civile provvederanno a contattare quotidianamente i cittadini in quarantena o in isolamento fiduciario, raccogliendo istanze ed esigenze personali o familiari, lavorando in convenzione con l’ASL in caso di necessità di supporto psicologico e fornendo indicazioni “pratiche” e aiuti logistici, dalla gestione dei rifiuti alla consegna della spesa a domicilio.

L’appello è, come sempre, alla massima cautela. Non uscite di casa se non per motivi di reale necessità: è l’unico modo per tutelare voi stessi, la vostra famiglia e la collettività. Gli Uffici comunali sono a disposizione, potete contattarli in caso di necessità e per eventuali segnalazioni: non cediamo ad atteggiamenti da “caccia all’untore” che fanno male in primis alla comunità. È il momento di fare tutti la nostra parte”

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl