MENU

Buoni spesa per beni di prima necessità: l’elenco completo degli importi destinati ai Comuni della nostra zona

COMUNE PER COMUNE QUANTO ARRIVA DALLO STATO

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Carrello spesa

MONDOVÌ - Il Capo della Protezione civile Angelo Borrelli ha firmato l'ordinanza che stanzia 400 milioni ai Comuni per distribuire aiuti alimentari a chi è in difficoltà. L’elenco dei Comuni con le cifre a cui hanno diritto è sulla Gazzetta Ufficiale. Nella Granda si potranno spendere più di 3,3 milioni per i suoi 247 Comuni. L'80% del totale, 320 milioni, viene ripartito tra le amministrazioni in base alla popolazione, mentre il 20%, 80 milioni, viene distribuito in base alla differenza tra il reddito pro capite e il reddito medio nazionale. 
CHE COSA PREVEDE L’ORDINANZA

L'ordinanza prevede che i Comuni possono distribuire i 400 milioni messi a disposizione dal Governo per l'acquisto di buoni spesa (nel testo non viene specificato l'importo) utilizzabili per l'acquisto di generi alimentari o per comprare e distribuire direttamente generi alimentari e prodotti di prima necessità. Spetterà all'ufficio dei servizi sociali di ciascun Comune individuare la platea dei beneficiari: priorità sarà data a chi non sia già destinatario di altro sostegno pubblico (come, ad esempio, il reddito di cittadinanza). Per l'acquisto e la distribuzione dei beni ci si può avvalere di enti del terzo settore. I Comuni, inoltre, potranno destinare all'acquisto di generi alimentari i fondi derivanti da eventuali donazioni, che possono confluire su conti correnti bancari appositamente aperti.

L’ELENCO DEI COMUNI DELLE NOSTRE ZONE E LA CIFRA TOTALE CHE RICEVERANNO

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl