MENU

Coronavirus, gli alpini di Mondovì continuano nella loro azione di aiuto alla popolazione

Consegnati dispositivi e altro materiale nei centri del Monregalese

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Coronavirus, gli alpini di Mondovì continuano nella loro azione di aiuto alla popolazione

Nella foto i volontari Roberto Turco Giuseppe, Botto e Eleonora Delfitto durante le consegne

Tanto materiale e numerosi dispositivi di protezione individuale (tute, guanti e mascherine) sono stati consegnati anche sabato da parte della Sezione Ana di Mondovì. I volontari hanno consegnato dotazioni a 9 strutture per Anziani e Disabili: San Michele Mondovì, Rocca de’Baldi – Crava, Farigliano, Niella Tanaro, Mondovi’ Borgato, Mondovì Piazza e struttura delle Suore Teresiane, Istituto L’Aquilone di Bastia e Casa di Riposo San Giuseppe di Dogliani. «Il materiale acquistato e reperito è stato equamente distribuito per il personale delle strutture che ospitano i nostri anziani – dice Gianpiero Gazzano , presidente della sezione di Mondovì -  è effettivamente una “piccola goccia in un mare di bisogni di aiuti” ma si lavora con i nostri Gruppi (53 sul territorio) cercando di collaborare,  dove possibile, con le amministrazioni comunali e con chi rivolge a noi le richieste.  Attraverso i contributi generosamente offerti dai nostri soci e simpatizzanti abbiamo acquistato attrezzatura per l’Ospedale di Mondovì destinando per ora la somma di 10.000 euro e aderito ad iniziative di altre Associazioni. Presto saremo in grado di soddisfare altre richieste e  ricordo, per chi vuole contribuire, il conto in essere presso il Banco Azzoaglio S.p.a. IBAN  IT 06 B 03425 46480 000000001020. Il Consiglio Direttivo della Sezione ringrazia di cuore tutti i volontari che sono impegnati sul territorio di competenza e quanti vorranno dare una mano alpina o amica”.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl