MENU

Coronavirus: Cirio (Governatore Piemonte), in rsa fatto tamponi a metà degli ospiti

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Covid-19, Cirio: «Verso le mascherine obbligatorie in tutto il Piemonte»

"Il 23 febbraio, a 24 ore dal primo caso di Codogno, ho firmato un'ordinanza insieme al ministero della Salute che vietava l'ingresso in tutte le rsa a tutti i parenti degli ospiti. In quella data ho ordinato la sanificazione e prescritto una serie di comportamenti per operatori sanitari" quindi "dal primo giorno l'attenzione su questo tema è stata altissima". Lo ha detto il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, su 7Gold.
    Sul numero dei tamponi nelle Rsa "dovremmo essere a metà di tutti gli ospiti" perché in presenza di casi, abbiamo chiesto di eseguire tamponi a tutta la struttura e "abbiamo creato due task force mobili con infermieri che intervengono nelle Rsa in pronto intervento", ha concluso.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl