MENU

Fazio, coronavirus: «Situazione migliora, ma chi ha febbre e sintomi lo segnali subito»

Il cordoglio del sindaco di Garessio per il presidente della Pro Loco di Priola

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Fazio, coronavirus: «Situazione migliora, ma chi ha febbre e sintomi lo segnali subito»

Garessio - “Seppur la situazione nella nostra zona sembri essere in netto miglioramento, non possiamo escludere che il virus possa ancora circolare, e invitiamo pertanto tutti coloro che presentassero febbre o sintomi di tipo influenzale, a comunicarlo tempestivamente al proprio medico curante”. Lo scrive il sindaco di Garessio Ferruccio Fazio sulla pagina Facebook del Comune della Val Tanaro.
“I dati attuali ci dicono che nel resto del Piemonte il virus sembra fortemente rallentato - precisa Fazio, recentemente nominato dal presidente Cirio alla guida del gruppo di lavoro incaricato di seguire la fase 2 dell’emergenza Coronavirus - tranne nelle aree metropolitane come Torino e Alessandria dove invece la situazione è ancora critica. In vista delle nuove misure che verranno attuate a partire dal 4 maggio (relative agli spostamenti per incontrare i propri congiunti), stiamo valutando di predisporre un’ordinanza che consenta di fare delle verifiche, in particolare per chi arriverà da fuori della provincia di Cuneo”.
Ancora Fazio: “Ricordiamo a tutti che ora più che mai è importante mantenere alta l’attenzione e applicare rigorosamente le misure precauzionali già in essere (uso corretto della mascherina e distanziamento di 2 metri)”.
“Purtroppo oggi un altro garessino di 58 anni è mancato presso l’Ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì a causa del Covid”, ricorda ancora Fazio, unendosi al cordoglio per la morte di Fulvio Colombo, il presidente della Pro loco di Priola deceduto oggi (venerdì 1º maggio) all’ospedale di Mondovì.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl