MENU

Covid-19, dal 18 maggio si potrà tornare a messa - ECCO LE MODALITA' E LE REGOLE

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Covid-19, dal 18 maggio si potrà tornare a messa - ECCO LE MODALITA'  E LE REGOLE

il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti e la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese hanno firmato un protocollo che permetterà dal prossimo 18 maggio la ripresa delle messe con la presenza dei fedeli.

LE REGOLE

Le celebrazioni, nel rispetto delle norme sanitarie per il contenimento e la gestione dell’emergenza da coronavirus, dovranno rispettare misure di prevenzione del contagio come, ad esempio, l’igienizzazione dei luoghi e degli oggetti e una corretta informazione dei fedeli sui rischi.

Durante le celebrazioni dovrà essere tenuta la distanza di sicurezza di un metro, mentre all’ingresso e l’uscita dalle chiese di un metro e mezzo. Tutte le persone che parteciperanno alle messe sono tenute a indossare le mascherine protettive. Non sarà concesso di accedere ai luoghi di culto a chi presenti sintomi influenzali/respiratori o in presenza di temperatura corporea pari o superiore ai 37,5 gradi o a coloro che siano stati in contatto con persone positive al coronavirus nei giorni precedenti alla funzione.

QUANTE PERSONE? LO DECIDERANNO I SACERDOTI

Saranno i sacerdoti a individuare «la capienza massima dell’edificio» che possa garantire «il rispetto della normativa sul distanziamento delle persone». È questo il parametro utilizzato nel protocollo, mentre non si fa menzione a un numero di persone massimo, come è invece in questi giorni per i funerali.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl