MENU

Mondovì: la torre del Belvedere s’illumina con il Tricolore

A partire da lunedì 18 maggio, in concomitanza con la riapertura di numerose imprese e attività commerciali

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:

La torre del Belvedere, edificio simbolo della Città di Mondovì, s’illumina con il Tricolore. A partire da lunedì 18 maggio, tutte le sere, la sua sagoma inconfondibile, che caratterizza il profilo della collina sin dal Medioevo, si staglierà nella notte con i colori della bandiera italiana.

Un’iniziativa realizzata grazie alla collaborazione tra il Comune di Mondovì e il Gruppo “Egea” (tramite la società “Ardea”), azienda multiservizi attiva nel campo dell’energia e dell’ambiente, che durante il periodo di emergenza Covid si è fatta promotrice del progetto di illuminazione dei monumenti-simbolo di oltre trenta Comuni piemontesi. Il progetto è poi “sbarcato” anche in Liguria, in Lombardia e in Sicilia, illuminando con il Tricolore il nostro Paese, con un messaggio che dice speranza, voglia di ripresa, orgoglio di appartenenza. A Mondovì ha lavorato per Egea la ditta “G.R.B” di Ezio Rossi.

«La torre è un luogo a cui tutti guardiamo, un simbolo della nostra comunità – dichiara il Sindaco di Mondovì, Paolo Adriano –: fin dal 14 marzo il faro tricolore sulla sua sommità è rimasto acceso, in segno di fiducia e di speranza nella notte che l’Italia ha attraversato e sta attraversando. Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questa nuova installazione, attivata in concomitanza con la riapertura della maggior parte dei negozi e delle attività produttive. Per me è l’immagine emozionante e tangibile dell’orgoglio della nostra comunità: unita, consapevole, impegnata al massimo nella ripartenza e, come sempre, innamorata della bellezza della Città». 

«Mondovì non poteva che far parte di questo progetto di illuminazione di portata nazionale – spiega Giuseppe Rossetto, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di “Egea” – lo impongono le bellezze del suo centro storico e, prima ancora, il rapporto di reciproca stima che lega il nostro Gruppo alla Città. Questa iniziativa, che riteniamo strategica per il nostro sviluppo nel Nord Ovest, è un passo significativo verso il rafforzamento di una collaborazione con il territorio che auspichiamo sempre più intensa e positiva».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl