MENU

Garessio: 150 candelotti di dinamite, esplosivo scoperto in frazione Trappa

Intervento del "Genio della Taurinense" vicino all’ex cotonificio, non nel piazzale del “Drive in” prossimo all’apertura

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Garessio: 150 candelotti di dinamite, esplosivo scoperto in frazione Trappa

GARESSIO - Centocinquanta candelotti di dinamite, per un totale di circa 30 chili, e 100 detonatori, materiale “estremamente pericoloso ed in grado di danneggiare pesantemente le strutture circostanti”: sono stati scoperti nei giorni scorsi in frazione Trappa nei pressi dell’ex cotonificio. Per rimuovere e neutralizzare l’esplosivo, che non si trovava all’interno del piazzale dove nei prossimi giorni aprirà il nuovo “drive in”, è intervenuto un team di artificieri del 32esimo Reggimento Genio Guastatori della Brigata Alpina “Taurinense” di stanza a Fossano. Impegnativo l’intervento poichè, nel corso degli anni, la nitroglicerina dei candelotti è trasudata, rendendo impossibile la movimentazione per lunghi tragitti e il raggiungimento di una cava per la distruzione. Grazie alla realizzazione di opere di contenimento per non danneggiare le strutture circostanti in caso di esplosione accidentale, è stato possibile spostare singolarmente i 150 candelotti in un’area sicura esterna alla struttura, consentendone così la neutralizzazione in sicurezza. I cento detonatori, relativamente più “stabili”, sono stati invece portati in una cava a Bagnasco dove sono stati distrutti. La messa in sicurezza dell’area è stata possibile grazie al tempestivo intervento degli artificieri alpini, in stretta sinergia con la Prefettura di Cuneo, le Forze dell’Ordine e il personale sanitario della Croce Rossa Militare.

 

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl