MENU

Le ultime dalla Regione Piemonte, conferenza stampa: Il vaccino (quando ci sarà) gratuito per gli anziani - Mascherine dopo il  2 giugno obbligatorie solo se non garantita distanza interpersonale

Dal 3 giugno porte aperte al resto d'Italia, dal 15 agli stranieri. I parametri ok e ricoveri in discesa

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Le ultime dalla Regione Piemonte, conferenza stampa: Il vaccino (quando ci sarà) gratuito per gli anziani - Mascherine dopo il  2 giugno obbligatorie solo se non garantita distanza interpersonale

Alcune notizie dalla conferenza stampa della Regione Piemonte che si è appena conclusa (lunedì 1 giugno), con il governatore Cirio ed il sindaco di Garessio Ferruccio Fazio, a capo della task force regionale per la riorganizzazione della medicina territoriale. Dal 3 giugno porte aperte al resto d'Italia, dal 15 agli stranieri. Cirio: «I parametri sono a posto e i ricoveri in discesa».

Il vaccino? Cirio: «Il vaccino, quando ci sarà, sarà gratuito per gli anziani». Altra notizia: la mascherina, come noto, sarà obbligatoria fino al 2 giugno. Da mercoledì 3 giugno restano in vigore le regole che già prevedono all’aperto la mascherina, ma solo dove non si riesce a mantenere la distanza prevista interpersonale.

Saranno ammessi i visitatori nelle rsa? Fazio: «Un aspetto delicato, ci stiamo lavorando e verificando se in alcune case di riposo si può fare. Dovremo di certo aspettare ancora per far uscire gli ospiti dalle rsa e farli girare per i paesi e le città».

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl