MENU

Incidente ai Rocchini, il quinto nelle ultime tre settimane sulla statale 28

Auto si ribalta tra Ceva e Nucetto, ferite lievi per il conducente

CONDIVI QUESTA NOTIZIA:
Incidente ai Rocchini, il quinto nelle ultime tre settimane sulla statale 28

Nella foto, l'incidente di domenica sera

CEVA - Nuovo incidente domenica sera sulla statale 28 del colle di Nava. Per cause al vaglio delle forze dell’ordine, poco dopo le 21 un’auto si è ribaltata in zona Rocchini, tra Ceva e Nucetto. Alla guida del veicolo un giovane di 21 anni di Torino, B.D., che, diretto verso Ceva, ha urtato il muro del paramassi e ha poi cappottato l’auto lungo la carreggiata all’uscita della galleria. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Ceva e i carabinieri di Garessio. Il 21enne è stato trasportato in condizioni non gravi dal 118 all’ospedale di Mondovì per accertamenti. Per consentire le operazioni di soccorso, il forte traffico proveniente soprattutto dalla Liguria è stato interrotto per una ventina di minuti.

La frequenza sempre maggiore di incidenti (si tratta del quinto nel giro delle ultime tre settimane) ha spinto molti amministratori del territorio e rappresentanti politici a chiedere a gran voce, anche con interrogazioni parlamentari (del senatore Giorgio Maria Bergesio, Lega, e dell’onorevole Monica Ciaburro, Fratelli d’Italia) gli interventi di messa in sicurezza, attesi da decenni, di questa importante arteria di collegamento tra basso Piemonte e Liguria, che in estate è sottoposta ad una enorme mole di traffico, specie nel fine settimana. Ma non solo: alcuni sindaci della valle, da Nucetto Enzo Dho e Luciano Sciandra, primo cittadino di Priola, invocano maggiori controlli per scongiurare i rischi causati dall’alta velocità.

Ulteriori informazioni sull'edizione cartacea

Edicola digitale

Sfoglia

Abbonati

le più lette

LE ALTRE NOTIZIE

Powered by Gmde srl